Il blog: l’arma vincente per il tuo sito!

Il classico utente interessato ad un’azienda come agisce per reperire informazioni su di essa?
Il primo passo sarà sicuramente quello di aprire una pagina Google sul suo computer digitare il nome dell’azienda interessata per poi entrare nel suo sito.
Una volta entrato dentro il sito, l’utente verrà sicuramente colpito da quella che è la sua pagina principale l’home page, contenente post dai titoli accattivanti, fotografie emozionali, una breve storia che racconta l’azienda ecc…

Ora immaginiamo di cercare un avvocato che sappia fornirci delucidazioni sulla nuova attività che vogliamo aprire. Alcuni conoscenti ci hanno dato due nomi, quindi noi ora andremo a confrontare i due siti web.

Il primo è un sito lineare comprensibile, con il curriculum dell’avvocato, le sue specializzazioni, i servizi che offre e ovviamente indirizzo e email per contattarlo.
Il secondo sito invece offre oltre a tutti questi dati anche vari articoli di approfondimento, gestiti tramite un blog, dove l’avvocato approfondisce le tematiche del suo lavoro.
Al 99% la nostra scelta ricadrà sul secondo sito visitato, in quanto attraverso i suoi post è riuscito al nostro bisogno reale.

Ora invece imaginiamo di non aver nomi di avvocati da ricercare, come fare?

Cercheremo su Google utilizzando le parole chiave come “avvocato”o “studio legale”. Il passaggio sucessivo sarà quello di analizzare i diversi siti presenti nella SERP di Goggle, l’occhio cadrà per forza sui primi o su quelli che nello snippet (breve estratto di una pagina web indicizzata) contengono le informazioni più esaurienti. Anche in questo caso andremo a scegliere quello con il contenuto più utile ed esaustivo.

È proprio questo aspetto che deve farci riflettere, quando creiamo contenuti per il nostro sito web o blog: dobbiamo farci furbi e pensare a quello che le persone scriveranno dentro ai motori di ricerca (Google, Yahoo…), per poi ripeterlo nei nostri contenuti. Il motore di ricerca è un luogo strategico, dove i nostri contenuti si incrociano con i reali bisogni e interessi degli utenti.

Dobbiamo traghettare l’utente sul nostro blog, attraverso articoli funzionali e autorevoli, che lo invoglino a cliccare su quel link! Ogni singolo articolo è un amo lanciato nell’immenso mare della rete, maggiore sarà il numero di lettori, maggiore sarà la visibilità complessiva del nostro sito sui motori di ricerca.